Finanziamenti Regionali

I finanziamenti regionali sono contributi messi a disposizione dalle Regioni per aiutare le piccole e medie imprese che hanno bisogno di liquidità. Ogni Regione, periodicamente, eroga benefici economici e finanziari per sostenere ed incentivare le attività produttive e tutti quei progetti che abbiano la finalità precisadi rilanciare o rinnovare strutture già esistenti. Si tratta, come avrete potuto intuire, di un importante sostegno all’economia dell’impresa italiana sempre più schiacciata dalla crisi.
Ogni Regione mette a punto diversi piani di finanziamento ma ognuno di essi ha un minimo comune denominatore: ogni impresa deve sottoporre alla Regione il proprio progetto e la Regione dovrà approvarlo. Solo con l’approvazione delle Commissioni dedicate, la Regione potrà erogare il finanziamento in favore delle imprese.

Ovviamente, non tutto è finanziabile. Le piccole e medie imprese possono chiedere di accedere ai finanziamenti regionali per l’acquisto di immobili finalizzati ad ampliare l’azienda oppure per effettuare investimenti per acquistare nuovi macchinari oppure per ristrutturare i locali d’impresa o per rinnovare gli impianti strumentali all’esercizio dell’attività imprenditoriale. Molti finanziamenti, infine, vengono erogati dalle Regioni per quei progetti che coinvolgano le nuvoe tecnologie volte a salvaguardare l’ambiente.

Abbiamo sopra precisato che ogni Regione, periodicamente, eroga finanziamenti dedicati alle piccole e medie imprese. Scopriamo, Regione per Regione, quali sono i contributi economici che ognuna mette a disposizione degli imprenditori.

Finanziamenti Regionali Veneto

La Regione Veneto eroga prestiti a favore delle piccole e medie imprese (PMI) e finanziamenti a fondo perduto destinati agli Enti Locali. Il tutto in attuazione delle disposizioni regionali. Tali normative prevedono l’erogazione di finanziamenti regionali per realizzare queste finalità precise:

– rivitalizzare i centri storici e urbani;
– riqualificazione le relative attività commerciali;
– promuovere e sostenere il commercio tradizionale, quello elettronico o tutte quelle attività avente valore storico o artistico;
– promuovere la cooperazione creditizia e l’associazionismo;
– promuovere lo sviluppo e l’ammodernamento delle piccole e medie imprese commerciali presenti nel territorio regionale;
– incentivare la diffusione delle metodologie di certificazione di qualità nell’ambito delle PMI del commercio e dei servizi.

Tutte questi obiettivi vengono perseguiti dalla Regione Veneto attraverso l’erogazione dei seguenti contributi economici:
– contributi a favore di Comuni e PMI a sostegno del commercio;
– prestiti a tasso agevolato alle PMI  attraverso un fondo di rotazione;
– garanzie sui prestiti alle PMI attraverso i contributi concessi agli organismi di garanzia per l’implementazione dei fondi rischi;
– contributi a favore delle PMI  erogati attraverso l’utilizzo di risorse finanziarie per il sostegno dei progetti di riqualificazione dei processi gestionali delle piccole medie imprese.

Finanziamenti Regione Toscana
La Regione Toscana, attraverso l’erogazione di contribuiti economici dedicati all’impresa, si propone di raggiungere un duplice obiettivo: emergere dalla crisi economica e fronteggiarla nonchè rilanciare e rafforzare le imprese che fanno parte del tessuto produttivo toscano. Per realizzare questi importanti obiettivi, la Regione dispone delle risorse finanziarie appartenenti al proprio bilancio oppure dei Fondi Europei. Una grande attenzione viene data alle piccole e medie imprese cui la Regione eroga garanzie gratuite su prestiti agevolati, ancora, tassi di interesse agevolati la cui applicazione è resa possibile grazie ad accordi sottoscritti con banche e Fidi Toscana.

Gli interventi della Regione Toscana vengono effettuati attraverso i seguenti strumenti:

– finanziamento per imprese giovanili;
– contribuiti a fondo perduto per le imprese turistiche;
– agevolazioni finanziarie per l’acquisizione di servizi agevolati da parte delle imprese;
– contributi per nuove assunzione effettuate dalle imprese della Provincia di Prato;
– prestiti a fondo perduti con il fondo rotazione della Regione Toscana.

Finanziamenti Regione Lombardia
Numerosi sono i settori di intervento dei contributi erogati dalla Regione Lombardia. Essi si sostanziano nell’erogazione di contributi a fondo perduto per innovazione e design industriale, contributi a fondo perduto per la costituzione di nuove imprese al 50%,  finanziamenti a medio lungo termine con garanzia a prima richiesta, contributi in conto interessi su programmi di investimento dell’anno in corso e del prossimo anno. Queste agevolazioni vengono, periodicamente, erogate dalla Lombardia per supportare le imprese operanti nel tessuto economico della Regione oppure per emergere dalla crisi economica.
In particolare, sono finanziabili: le spese di ricerca industriale e sviluppo sperimentale il cui costo non potrà essere inferiore ad € 100.000,00 né superiore ad € 2.000.000,00.  Sono ammissibili, inoltre, le spese di personale relative a ricercatori, tecnici, le spese per consulenze tecniche e servizi esterni finalizzati all’attività di sviluppo, di sperimentazione e collaudo del prodotto/servizio. Infine sono ammissibili i costi di ammortamento relativi ad impianti, macchinari e attrezzature.

Finanziamenti Regione Emilia Romagna
L’Emilia Romagna prevede tutto un sistema articolato di finanziamenti a fondo perduto. Uno specifico settore di contributi, inoltre, è stato previsto per rilanciare ed aiutare le zone colpite dal terremoto. La Regione eroga, dunque, agevolazioni a favore delle imprese innovative. Eroga, inoltre, incentivi per le imprese nate negli ultimi 4 anni.
Attualmente sono stati emanati due bandi che erogano contributi economici a quelle imprese che debbano assumere dipendenti: a queste imprese possono essere erogati contributi a fondo perduto una tantum fino a 8000 euro.
Ricordiamo, infine, gli interventi di finanziamento specifici come quelli in favore della Provincia di Ravenna ed erogati per favorire l’installazione di impianti fotovoltaici.

Finanziamenti Regionali Puglia
Specifici contributi ed agevolazioni finanziarie vengono concesse dalla Regione Puglia a sostegno del lavoro autonomo, della microimpresa, dell’imprenditoria giovanile e del turismo. Tali contributi sono erogati sotto forma di incentivo in conto interessi, sotto forma di bandi start up, di progetti integrati di agevolazione.
In particolare, ricordiamo che la Provincia di Foggia concede contributi a fondo perduto per aiutare lo start up di nuove imprese. La provincia di Bari, invece, concede finanziamenti agevolati per favorire i nuovi investimenti produttivi, la riqualificazione della struttura finanziaria aziendale.
Infine, la provincia di Lecce concede contributi per l’acquisto e l’installazione di sistemi di videoallarme e videosorveglianza antirapina.

Finanziamenti Regionali Lazio
Attualmente il Lazio eroga contributi a fondo perduto per lo sviluppo e l’ammodernamento delle imprese artigiane, concede finanziamenti agevolati per favorire l’imprenditorialità femminile e giovanile e, infine, prevede un articolato piano di agevolazioni finanziarie a favore delle imprese innovative.
In particolare, la Provincia di Roma ha emanato una serie di bandi per erogare contributi a fondo perduto volti a finanziare programmi d’investimento e di innovazione tecnologica. La provincia di Frosinone si occupa di finanziare lo start up d’impresa. La provincia di  Latina sta erogando contributi per progetti ad alto contenuto innovativo, contributi in conto interessi per le imprese artigiane. Tutti questi contributi possono essere erogati per ammodernare i locali dell’impresa per acquistare nuovi macchinari e attrezzature.

In definitiva, gli attuali interventi della Regione Lazio si sostanziano in:
– Agevolazioni fino al 70% dal fondo garanzia nuove imprese;
– Finanziamento a fondo perduto per la creazione di nuove imprese: essi non possono superare i 75.000 euro;
– contributi erogati a quelle imprese che decidano di assumere nuovi lavoratori con contratti di apprendistato

Finanziamenti Regionali Abruzzo
L’Abruzzo eroga tutta una serie di contributi a fondo perduto atti a favorire l’attività agrituristica, l’imprenditoria femminile. Sono inoltre erogati specifici finanziamenti per le imprese artigiane. Attualmente, infatti, è l’artigianato il settore economico più fiorente della Regione.
Nello specifico, la Provincia di Pescara eroga prestiti agevolati a quelle imprese che investono in innovazione. La provincia dell’Aquila eroga una serie di finanziamenti e sovvenzioni volte a riattivare l’attività produttiva ed imprenditoriale a seguito delle recenti calamità naturali. Infine, la provincia di Chieti eroga contributi per agevolare l’accesso al credito delle imprese artigiane.

Finanziamenti Regionali Calabria
La Regione Calabria ha un’attenzione particolare per l’inserimenti nel mondo del lavoro di giovani disoccupati e inoccupati, specialmente se laureati. E’ a questa categoria di soggetti che la Regione ha dedicato gli aiuti economici regionali e i contributi in conto capitale e conto interesse erogati con l’aiuto dell’Europa.
In particolare, la provincia di Reggio Calabria ha emanato tutta una serie di bandi pubblici per sostenere l’occupazione e per favorire la diffusione di impianti fotovoltaici. La provincia di Crotone eroga una serie di contributi a quelle imprese che depositino domande di brevetto per invenzioni industriali. Infine la provincia di Catanzaro eroga contributi a fondo perduto in favore di quelle imprese che conseguono la certificazione di qualità dei sistemi aziendali.

Finanziamenti Regionali Campania
I contributi regionali sostenuti dall’intervento dell’Unione Europeo si sostanziano in una serie di finanziamenti a fondo perduto e di agevolazioni rivolte essenzialmente alle nuove imprese costituite in maggioranza da giovani, alla promozione dell’imprenditoria femminile e allo sviluppo turistico del territorio.
In particolare, la provincia di Napoli ha previsto una serie di contributi in conto capitale per sostenere interventi finalizzati al risparmio energetico e di sostegno all’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili. La provincia di Caserta eroga finanziamenti in favore di quelle imprese che vogliano ammodernare gli impianti o acquistare nuovi macchinari. Infine, la provincia di Salerno eroga contributi a fondo perduto per l’adeguamento e la ristrutturazione di caseifici.

Finanziamenti Regionali Sicilia
Il piano di tutela messo a punto dalla Regione Sicilia coinvolge contributi a fondo perduto rivolti all’imprenditoria giovanile, all’imprenditoria femminile ed alle piccole e medie imprese.
Nello specifico, la provincia di Agrigento eroga una serie di contributi per il sostegno del settore della pesca. Eroga, inoltre, finanziamenti a fondo perduto per imprese giovanili e/o femminili. La provincia di Palermo eroga contributi alle imprese agricole e per lo start up d’impresa. Infine la provincia di Siracusa eroga tutta una serie di finanziamenti agevolati in favore delle imprese artigiane.

Finanziamenti Regionali Sardegna
Per incentivare la crescita della propria economica, la Regione Sardegna concede contributi a fondo perduto per l’innovazione tecnologica e organizzativa delle imprese, per l’ammodernamento delle aziende e per la formazione del loro personale. Con i propri interventi finanziari, inoltre, la Regione mira a promuovere l’imprenditoria femminile.
In particolare, la provincia di  Cagliari eroga una serie di contributi per interventi di bonifica amianto e di finanziamenti per sostenere e promuovere lo sviluppo dell’imprenditoria femminile. La provincia di Sassari concede contributi a sostegno della creazione d’imprese.

Finanziamenti Regionali Piemonte
Concludiamo la nostra disamina dei piani di finanziamento previsti dalle Regioni italiane con la Regione Piemonte. Essa prevede una serie di contributi a fondo perduto per aiutare le imprese ad acquistare macchinari, attrezzature ed impianti, software, hardware. Sono favorite anche le aggregazioni tra aziende, gli incentivi per quelle imprese che vogliano assumere nuovo personale, i contributi a fondo perduto per l’attività di ricerca e di sviluppo. Con altre tipologie di agevolazioni, la Regione Piemonte mira ad aiutare e a supportare le imprese nella fase di start up, di crescita e di sviluppo. Ricordiamo, al riguardo, i contributi a fondo perduto del 50% per le spese di formazione del personale aziendale, i contributi per i processi di internazionalizzazione delle imprese operanti sul territorio e i finanziamenti agevolati e i contributi per le nuove cooperative di imprese giovanili.

 

Altri articoli utili:

Be the first to comment on "Finanziamenti Regionali"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*