Finanziamenti per Agriturismo, Bed and Breakfast o Fattoria Didattica

La scelta di aprire un agriturismo o un bed and breakfast o una fattoria didattica è spesso accompagnata dalla necessità di accedere ad una pronta e veloce liquidità. Intraprendere una di queste attività vuol dire creare nuovi posti di lavoro, dare una spinta all’economia e al turismo. Una scelta coraggiosa specialmente se portata avanti in tempi di crisi. La buona notizia è che è possibile accedere a specifici finanziamenti per aprire un agriturismo o un bed and breakfast o una fattoria didattica. Di seguito esamineremo le modalità per ottenere queste tipologie di prestiti.

Finanziamenti per aprire un agriturismo
Chi decide di intraprendere questa attività recettiva ha la possibilità di accedere a differenti forme di finanziamento. Esiste, infatti, una vasta gamma di aiuti economici e finanziari. Possono essere chiesti ed ottenuti prestiti per:

  • la ristrutturazione e manutenzione straordinaria di edifici del terreno sui cui sarà esercitata l’attività recettiva
  • la realizzazione di servizi igienici
  • acquisto di attrezzature ed arredamento;
  • realizzazione di opere strumentali per garantire il comfort degli ospiti come, ad esempio, gli impianti per il riscaldamento;

E’ possibile accedere a diverse forme di finanziamento per aprire un agriturismo. Scopriamo quali sono:

– innanzitutto vi sono prestiti dedicati nell’ambito di programmi di sviluppo rurale promossi dalle Regioni. Questi finanziamenti possono essere disposti sia regionalmente sia nell’ambito europeo. Essi riguardano, per il momento, il periodo 2014-2020.
– anche le norme a sostegno dell’imprenditoria femminile prevedono specifiche forme di finanziamento per chi desidera aprire un agriturismo;
– le norme di sostegno all’imprenditoria giovanile conferiscono la possibilità agli imprenditori con età inferiore ai 40 anni di ottenere prestiti per intraprendere quest’attività recettiva;
– non dimentichiamo i finanziamenti regionali o statali pensati proprio per dare sostegno al turismo e alle nuove imprese;
– infine i programmi regionali per lo sviluppo rurale.

Come avrete intuito, le forme di finanziamento per aprire un agriturismo sono davvero svariate: c’è l’imbarazzo della scelta. Per questo motivo, il nostro consiglio è quello di rivolgervi sempre ad un soggetto specializzato che possa consigliarvi al meglio.
In ogni caso, per poter ottenere questi prestiti bisognerà essere in possesso di alcuni requisiti definiti “di priorità” che possono favorire l’accesso ai prestiti:
Scopriamo quali sono:

la conduzione dell’attività: a seconda se l’agriturismo sarà amministrato da una donna o da un imprenditore under 40;
la posizione geografica della nascente azienda agricola: la priorità in questo caso sarà data agli agriturismi situazioni in zone svantaggiate o montane;
– costituisce titolo preferenziale il fatto di offrire un maggior numero di servizi di accoglienza.

Nel momento in cui il titolare di un agriturismo riesce ad ottenere il finanziamento, esso sarà vincolato all’esercizio dell’attività agrituristica per un periodo che varia dai 10 ai 20 anni.

Finanziamenti per aprire un bed and breakfast
Queste strutture ricettive hanno registrato un vero e proprio boom negli ultimi anni. Il motivo? Per aprire un b&b non sono necessari grandi investimenti economici. Quel che serve è tanto impegno e passione per questo lavoro. Chi ha bisogno di pronta liquidità per avviare l’attività, inoltre, può accedere ai tanti finanziamenti dedicati. I prestiti per aprire questa attività, inoltre sono a fondo perduto.
Esiste, infatti, un bando che coinvolge tutto il territorio nazionale che si propone di finanziare le nuove attività di bed and breakfast con un contributo del 50% a fondo perduto e del 50% a tasso agevolato.
Le spese che possono essere finanziate sono, in genere, quelle da sostenere per gli acquisti di impianti, di attrezzature e di arredamento. In parte possono essere finanziate le spese da sostenere per la ristrutturazione dei locali, per l’acquisto di materie prime oppure per il pagamento delle utenze (pensiamo all’acqua, al telefono e alla luce).

Finanziamenti per aprire una fattoria didattica
In grande crescita ed espansione sono le fattorie didattiche: un’attività che sta diventando molto redditizia grazie al crescente interesse dei turisti a vivere una vacanza all’insegna del contatto con la natura.
Ed è proprio per l’importanza turistica ed economica che esse rivestono che è possibile chiedere ed ottenere finanziamenti per intraprendere l’attività. Per prima cosa, per poter inoltrare la richiesta, è necessario possedere una vera e propria fattoria. Non basta possedere una casa in campagna e qualche animale. Bisogna dunque dimostrare – tramite specifica documentazione – di esercitare unicamente attività di allevamento e di agricoltura.
I finanziamenti per le fattorie didattiche coprono, comunque, sono le spese da sostenere per la manutenzione, la ricostruzioni, la restaurazione o la sistemazione degli edifici o di parti di edifici. E’ possibile chiedere prestiti anche per acquistare macchinari strumentali allo svolgimento dell’attività di fattoria.

Altri articoli utili:

Be the first to comment on "Finanziamenti per Agriturismo, Bed and Breakfast o Fattoria Didattica"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*